Recupero dati & file

“I nostri laboratori al servizio dei vostri dati persi”

Il servizio vi permetterà di recuperare i dati da hard disk, cartucce removibili, sistemi raid, nastri/tape, cdrom, dvd, flash card™, smart media™, sony memory stick™, ibm™ micro drive, multimedia card, secure digital card e per tutti gli altri supporti di memorizzazione dati per fotocamere digitali, eventualmente danneggiati e/o in cui i dati non sono più accessibili.

I servizi di recupero dati includono:

Il maggior numero di sistemi operativi contemplati:

  • Dos, win3.x/95/98/me/2000, win nt work, win xp home/prof, win nt server, win 2000 server, win 2003 server, netware, xenix, unix, aix, sun, hp, sco, linux, sgi, vax, mac.

Costi distinti tra le operazioni di recupero:

  • Costo di diagnosi sul supporto indipendentemente dall’esito;
  • Costo preventivato per l’operazione di recupero.

Tre modalità di tempistica disponibili:

  • Standard: risultato della diagnostica entro max 10 gg lavorativi;
  • Espresso: risultato della diagnostica entro max 5 gg lavorativi;
  • Emergenza: risultato della diagnostica entro max 2 gg lavorativi.

Due livelli disponibili:

  • Livello 1 diagnostica/recupero dati senza l’uso della camera bianca:

Prevede la diagnosi e l’eventuale recupero dei dati senza aprire il supporto in camera bianca, implicando un rilevante contenimento dei costi. Attraverso un sistema di lettura a basso livello, ove possibile, si procede alla creazione di uno specchio dei cluster del supporto, sia delle aree di riferimento che dell’area dati, saltando eventuali bad block. Dopo aver completato l’operazione, e lavorando esclusivamente sull’immagine virtuale del supporto, si procede alla ricostruzione delle aree di riferimento ed alla ricerca nell’area dati di tutti i frammenti per ogni singolo file, fino a ricreare la struttura originaria.

  • Livello 2 diagnostica/recupero dati in camera bianca:

Questo livello prevede la diagnosi e l’eventuale recupero dati, con apertura del disco in camera bianca. In base alla tipologia dell’inconveniente e della gravità del difetto, s’interverrà sostituendo parti elettromeccaniche danneggiate ovvero si lavorerà direttamente sulla superficie magnetica del supporto per creare uno specchio dei clusters, sia delle aree di riferimento sia dell’area dati, saltando eventuali bad block. Dopo aver completato l’operazione, e lavorando esclusivamente sull’immagine virtuale del supporto, si procederà alla ricostruzione delle aree di riferimento ed alla ricerca nell’area dati di tutti i frammenti per ogni singolo file, fino a ricreare la struttura originaria.

Perché scegliere i servizi di recupero dati “Next Planet”

  • Perché si può decidere con che tempistica procedere al recupero;
  • Perché è possibile il recupero da una tipologia vasta di supporti;
  • Perché si può contare su due livelli di recupero con costi differenti.